Spina calcaneare: cos’è, cause e trattamento

Indice
  1. Quando e come si manifesta la spina calcaneare
  2. Come va trattato lo sperone calcaneare
  3. Spina calcaneare: esercizi per alleviare il dolore
  4. Come funziona una talloniera per spina calcaneare
  5. Prevenire la spina calcaneare: calze tecniche per il running

 

Il dolore al piede, specialmente se legato all’attività fisica, può avere cause molto diverse tra loro. Una di queste è la spina calcaneare (anche detta sperone calcaneare), un problema molto specifico legato alle ossa del piede. In particolare, si tratta di uno formazione ossea anomala, simile a una spina di rosa o a un artiglio, che si sviluppa nella parte posteriore o inferiore del calcagno.

Tipiche cause scatenanti sono lesioni a carico di un tendine o un muscolo del piede, stiramenti eccessivi della fascia plantare oppure strappi ripetuti del periostio del calcagno. A loro volta, queste cause sono legate a fattori di rischio molto comuni.

 

1. Quando e come si manifesta la spina calcaneare

Se malattie infiammatorie come l'artrite reattiva o la spondilite anchilosante sono condizioni cliniche solo raramente collegate alla spina calcaneare, fattori di rischio molto più diffusi sono:

  • Una camminata anomala che comporta un eccessivo stress per il calcagno;
  • Praticare jogging o running su superficie molto dure;
  • Indossare scarpe inadatte, con carico eccessivo a livello dell'arco plantare;
  • Essere in sovrappeso o soffrire di obesità.

La spina calcaneare si manifesta comunemente come un dolore intermittente o cronico durante l’attività fisica, più o meno intensa, fino a sfociare, nei casi più gravi, in un dolore continuo anche solo stando in piedi per tante ore consecutive. Nei casi meno gravi, compare come un leggero indolenzimento o può anche essere asintomatica.

2. Come va trattato lo sperone calcaneare

Se non sintomatico, lo sperone calcaneare non necessita di trattamento. Se sintomatico, si privilegia una terapia conservativa: la pratica chirurgica, infatti, è limitata ai soli casi in cui le cure conservative non hanno fornito i risultati sperati e la sintomatologia è ancora in atto. La terapia conservativa, efficace per trattare i sintomi dolorosi, consiste in:

  • Un periodo di riposo dall’attività fisica causa del dolore;
  • Assunzione di farmaci antidolorifici, su indicazione di uno specialista;
  • Esercizi di stretching e potenziamento per i muscoli della gamba;
  • L'utilizzo di scarpe e supporti adeguati all’attività sportiva;
  • Esercizi di fisioterapia mirati per prevenire future insorgenze.

Altre indicazioni utili da seguire in ottica di prevenzione sono fare sempre un opportuno riscaldamento prima di qualsiasi esercizio fisico e allenarsi con costanza senza voler strafare.

3. Spina calcaneare: esercizi per alleviare il dolore

Per eliminare le cause della spina calcaneare è consigliata una visita fisioterapica, che consenta di comprendere al meglio gli squilibri posturali o le patologie correlate al fine di stendere un piano di esercizi su misura, avvalendosi anche di tecniche osteopatiche e posturali. Alcuni esercizi base adatti per tutti sono:

  • Da seduti, sollevare gli alluci 10 volte per 3 serie, senza sollevare le altre dita;
  • Da seduti, allargare il 5° dito verso l’esterno 10 volte per 3 serie, sempre senza muovere le altre dita;
  • Da seduti, creare un arco con l’alluce 10 volte per 3 serie;
  • Posizionare un tovagliolo a terra e, da seduti, cercare di prenderlo e sollevarlo con le dita, da ripetere 10 volte per 3 serie.

Di seguito un utile video esplicativo con una serie completa di dieci esercizi.

10 Esercizi per la spina calcaneare

4. Come funziona una talloniera per spina calcaneare

La spina calcaneare, così come tante altre cause di dolori al piede, come la fascite plantare, è spesso dovuta al ripetuto impatto del tallone sul terreno nella fase iniziale dell’appoggio del piede, specialmente esasperato nella corsa sportiva. Il cuscinetto adiposo di cui il tallone disponde tende a ridursi col tempo; pertanto, può rendersi necessario ricorrere a supporti adeguati per l’attività sportiva, come le talloniere.

Le talloniere per l’attività sportiva sono solitamente composte da due strati: uno strato a contatto con la scarpa che assorbe i primi impatti e uno strato a contatto con il tallone che assorbe gli urti e le pressioni di maggior impatto. La talloniera avvolge il tallone all’interno della scarpa, mantenendolo in posizione, e riprende la forma originale dopo ogni impatto, così da garantire il massimo comfort per tutta la durata dell’attività sportiva.

 

5. Prevenire la spina calcaneare: calze tecniche per il running

FLOKY RUN UP è la calza specifica per il running che, grazie all’utilizzo di tecniche serigrafiche innovative, fornisce un supporto migliorativo di tutte le funzioni biomeccaniche di gamba e piede, consentendo una migliore velocità di recupero e un’ottimale protezione dagli infortuni. È l’alleata ideale del runner che cura la sua postura e ottimizza i suoi movimenti, anche in un’ottica di prevenzione dall’insorgere di problematiche:

  • Agisce con una compressione localizzata sulla pianta del piede, favorendo la circolazione sanguigna e riducendo l’affaticamento;
  • Assicura un’ottimale protezione tendinea, grazie al Tape System posizionato sopra al tallone, che riduce la vibrazione e preserva il tendine d’Achille da microtraumi;
  • Migliora la postura durante la corsa, grazie alle applicazioni serigrafiche laterali studiate per sostenere il quinto metatarso;
  • Grazie alla stampa antiscivolo realizzata per aumentare l’aderenza alla scarpa, riduce il rischio di storte e aumenta la propriocezione.